Treni: tagli sulla tratta Benevento – Foggia

pubblicato da entroterra.org il giorno 9 febbraio 2011


febbraio 9, 2011

Ancora disagi nel trasporto pubblico. Da alcuni giorni la Regione Campania ha deciso di tagliare le corse ferroviarie da Benevento per Foggia e questo sta creando notevoli disagi ai residenti ed a chi raggiunge l’area nord della provincia di Avellino. La tratta Foggia – Caserta, infatti, interseca la provincia 

di Avellino nella zona che va da Montaguto fino a Montecalvo. Qui esistono cinque stazioni ferroviarie che fino agli inizi di settembre erano usate dall’utenza locale per recarsi a Foggia o a Benevento. “Avevo prenotato il biglietto e lo avevo anche pagato – dice la signora Silvana, originaria di Montecalvo e residente al nord – solo per un caso ho scoperto che le corse erano state soppresse. Avevo programmato la partenza da Montecalvo a fine vacanze, come ho fatto per anni, solo che il treno non c’è più. Ho dovuto chiedere a dei parenti di accompagnarmi alla stazione di Foggia”. Una situazione che rischia di tagliare fuori dalle dinamiche dei trasporti un’intera area. Mentre da un lato i sindaci si lamentano con le ferrovie perché i treni di lunga percorrenza non fermano in valle del Miscano, la regione Campania ha tagliato le corse di sua competenza. Le ragioni sono sempre le stesse: occorre tagliare i costi. Per sopperire alla perdita del servizio la Regione ha istituito delle corse di pullman che partono da Benevento e raggiungono Foggia e viceversa. Ma anche qui ci sono dei problemi. Siccome i tempi di percorrenza dei pullman sono più alti di quelli dei treni si è pensato bene di tagliare fuori alcune stazioni. E’ il caso di quelle di Apice – Sant’Arcangelo e di Montecalvo – Buonalbergo – Casalbore. In quest’ultimo caso pullman, per recuperare tempo, non lasciano la statale 90 bis per effettuar la deviazione di un paio di chilometri per raggiungere la stazione ferroviaria. Questo rende completamente inutilizzabile il servizio di trasporto per i cittadini residenti. Le corse dei pullman dell’AIR dalla stazione di Montecalvo, infatti, erano in coincidenza con i treni che non arrivano più. Ad aggiungere problemi su problemi c’è l’impossibilità da parte dei pullman sostitutivi delle corse ferroviarie di effettuare fermate sulla statale 90 bis. Questo significa che gli studenti che utilizzavano il treno per andare a scuola a Benevento non sanno più come raggiungere il capoluogo di provincia. Stesso problema per gli studenti che utilizzavano il treno per andare all’università di Foggia. Intanto i cittadini stanno dando vita ad una raccolta di firme per chiedere che, quanto meno, i pullman sostitutivi facciano una fermata sulla 90 bis in un luogo che sia in coincidenza con le corse che l’AIR effettua nella zona.
fonte irpino.it